A volte succede che...

A volte non riusciamo a vedere al di là dei problemi, non dormiamo, ci sentiamo vuoti e soli, spossati, bloccati. Come se fossimo nella nebbia, stiamo fermi perché non sappiamo da che parte andare. Ci sentiamo confusi e insicuri, non vediamo più niente intorno a noi. Rimuginiamo sempre le stesse cose, e non ne usciamo.

Può essere una situazione attuale a preoccuparci, o qualcosa di più vecchio che torna e non passa, oppure a volte non capiamo bene perché stiamo così male.

Tutto sembra ripetersi sempre uguale

Proviamo a non pensarci, a distrarci, a “farci scivolare le cose”, ma le cose non scivolano via, stanno sempre lì e sembrano ripetersi sempre uguali.

Anche i nostri comportamenti non cambiano, ci ritroviamo a pensare, sentire e fare sempre le stesse cose. Ci sentiamo non capiti, non visti, di nuovo. Sembra che sia il nostro destino, sentirci così…

Senza accorgercene, ripetiamo ruoli e relazioni che abbiamo vissuto in famiglia. In ogni incontro tendiamo a riprodurre i modelli di comportamenti familiari scolpiti in noi. Diamo per scontati i nostri pensieri, e una certa lettura delle cose, perché “è sempre stato così”. Ci manca la curiosità su noi stessi.

Ma qualcosa si può fare…

Avere uno spazio dove poter pensare con calma a cosa sta succedendo, a cosa ha generato una certa situazione, a cosa ne pensiamo, è fondamentale per trovare dentro di noi le possibilità per guarire la sofferenza.

Il passato non si può cambiare, né si possono cambiare certe situazioni attuali, ma può cambiare il nostro modo di pensare: quel passato ha anche un’altra lettura, e questo ci consente di stare nel presente in un altro modo.

Cambiare è possibile

Cominciare a pensare con la propria testa è già cominciare a guarire dalla sofferenza, perché apre, fa intravedere che tanto altro sarà possibile…

La psicoterapia è uno strumento di trasformazione. Un percorso che consente di mettere in movimento ciò che è immobilizzato dentro di noi, aprendo possibilità nuove, creative e non ripetitive. 

Contattami per un primo colloquio telefonico

Mi presento, sono Rebecca Lovisatti

Sono una psicologa e psicoterapeuta a Padova, con orientamento psicoanalitico.

Faccio questo mestiere da quindici anni, affrontando problematiche di diverso tipo e approfondendo sempre di più lo studio dei vincoli in cui le persone crescono, si ammalano, guariscono.

Penso che l’obiettivo di una psicoterapia debba essere il cambiamento, e che questo sia possibile in un contesto in cui si viene ascoltati con attenzione e curiosità, senza giudizio, nella relazione con una persona che interviene con competenza, senza certezze o presunte soluzioni, e che accompagna da vicino per tutto il tempo necessario.

Come Ti Posso Aiutare